news

Neurochirurgia e conciousness alla radice degli stati vegetativi e di minima coscienza

Il professore Lorenzo Magrassi sarà ospite relatore in questa edizione straordinaria di "Potenziali d'Azione - conferenze sulle neuroscienze". Lorenzo Magrassi è professore associato di Neurochirurgia presso l'Università di Pavia e lavora, sempre da neurochirurgo, alla Fondazione IRCCS Policlinico S.Matteo. Attivo ricercatore con un H-index di 31 (Scholar), alcune delle sue scoperte sono già state presentate a Potenziali d'Azione durante la conferenza "Il cervello e le lingue impossibili" con il prof. Andrea Moro, in quanto membro del gruppo di ricerca.
Questa volta ci parlerà di stati vegetativi e di minima coscienza, di neurochirurgia e ci guiderà attraverso studi recentissimi da lui condotti, in cui in cui per la prima volta sono state effettuate registrazioni con microelettrodi dal talamo e dalla corteccia contemporaneamente, e di come tali studi avranno implicazioni per la coscienza (nel senso anglosassone di "consciousness") e per le terapie non terapie relative a questi pazienti.