MENU

Genomica sociale: vita quotidiana e DNA

Se si pensa al genoma umano come fonte di informazioni sulla nostra vita e sul nostro futuro appaiono evidenti le componenti di casualità che determinano la nostra esistenza e anche i nostri probabili problemi di salute futuri. Ma è proprio in mezzo al “caso” della legge della natura che si inserisce “la legge degli uomini”. Esistono nella nostra società infatti situazioni determinate dalle condizioni economiche, di benessere, dalla politica etc che influiscono sulla nostra salute agendo direttamente sul nostro genoma. E’ in questa dimensione che il sociale entra nella pelle e si fa biologia, traducendo tutte le disuguaglianze della società odierna in disuguaglianze di salute (longevità’, rischio cardio-circolatorio, diabete, etc) che innescano pericolosi circoli viziosi in cui il povero e malato sarà proiettato in una condizione sempre peggiore per lui e la sua progenie. La Prof. Manuela Monti e il Prof. Carlo Alberto Redi metteranno in evidenza queste connessioni indicando le responsabilità per il futuro in cui non ci può essere spazio per questo meccanismo ricorsivo a discapito dei più deboli.




Ultime notizie

Venerdì 24 gennaio, h. 18.00, Presentazione del Libro "Il futuro non è un vicolo cieco", di Franco Gallo, Presiden...
Pubblicata il 17/01/2020